Palermo – Vendita Grand Hotel Villa Igiea (MGallery Collection)

Caratteristiche

  • Tipologia Albergo
  • Superfice 18.746 mq
  • Contratto Vendita
  • Città Palermo
  • N° Camere 124

Servizi

Farmacia
Golf
Parcheggio
Piscina
Sala colazione
Sala Meeting

Descrizione

Rif. 14-056-1

Coldwell Banker Commercial propone in vendita il Grand Hotel Villa Igiea di Palermo. L'albergo si affaccia sul mar Tirreno ed è stato realizzato in stile Liberty nel periodo di massimo splendore della vita culturale della città. La struttura originale in stile neogotico imita quella di un piccolo castello con torrette e merli, fu acquistata nel 1898 da Ignazio Florio jr per farne un sanatorio o comunque competere, registrando una più mite temperatura invernale, con le rinomate stazione climatiche di Nizza e Sanremo. Dopo solo quattro anni fu riprogettata come struttura ricettiva dall’importante esponente del Modernismo internazionale e del Liberty, l’architetto Ernesto Basile, in stile art-noveau per riflettere il gusto della belle epoque di fine ‘800.

E’ ubicato a Palermo, Salita Belmonte, a circa 4 Km dal centro cittadino, posizionato sulla pendici di parco Belmonte e ai piedi del Monte Pellegrino e fu edificato a nord del golfo di Palermo su un terreno digradante che raggiunge il mare. L’accessibilità è buona con ogni mezzo di trasporto: l’immobile dista circa 4 km dall’Autostrada A29 Palermo/Mazzara del Vallo, 7 km dall’Autostrada A19 Palermo/Catania, 4 km dalla Stazione Ferroviaria Centrale, circa 30 km dall’Aeroporto Internazionale Falcone e Borsellino e 1,5 km dal porto di Palermo.

La posizione risulta essere suggestiva e scenografica poiché la villa è posta a picco sul mare e circondata da un curato giardino esotico, essendo sopraelevata rispetto alla naturale linea di costa, la vista sul mare è libera per parecchi chilometri. Il complesso Villa Igiea è costituito da 8 corpi di fabbrica, e dispone di 124 tra camere standard, deluxe e suite disposte sui quattro piani del corpo di fabbrica principale  e sui due livelli di uno dei corpi secondari posti in prossimità del Porto Turistico.  La superficie lorda complessiva della proprietà immobiliare in oggetto risulta pari a mq. 18.746 ed è completata da un parco esotico di 17.000 mq, una piscina a picco sul mare, un campo da tennis, un parcheggio interno e un ormeggio yacht riservato. Le raffinate decorazioni interne , con motivi femminili e floreali, e le architetture aeree mosse da una policromia vellutata e sensuale, ancora oggi presenti all’interno della Villa sono stati realizzati dallo stesso Basile, ad eccezione del salone i cui affreschi appartengono al pittore E. De Maria Von Bergler. Tutto è permeato dall'originale progettualità del Basile che ebbe una mano leggera e straordinaria, ispirata dalla lezione della grande pittura europea.

Di rilevante importanza anche le due sale all’intero della villa, “Sala Donna Franca Florio”, celebre nobildonna ammirata dal Kaiser Guglielmo II ed enfatizzata da D’Annunzio, dove è esposto il suo celebre ritratto realizzato da Giovanni Boldini. Oggi questa Sala è diventato il ristorante principale, e la “Sala Basile”, che era l’antica sala da pranzo, oggi grande salone utilizzato per conferenze con capienza di circa 120 persone, considerato uno dei capolavori del modernismo internazionale e una delle più belle opere Liberty di Palermo.

Palermo è un comune italiano di circa 653.000 abitanti, capoluogo dell’omonima Provincia e della Regione Sicilia, è sede dell’Assemblea Regionale Siciliana ed aspira a diventare la capitale dell’Unione per il Mediterraneo. Protesa su un'ampia insenatura ai piedi del monte Pellegrino, era annoverata in epoche antiche tra le più fiorenti città dell'area mediterranea. Palermo è ricchissima di bellezze naturali e paesaggistiche ed è una rinomata città d’arte europea. Tra i monumenti principali, testimoni di una storia gloriosa si annoverano: la Cattedrale con le tombe dei re normanni, il Palazzo dei Normanni, sede del primo Parlamento nella storia moderna, con incorporata la Cappella Palatina, la Martorana con preziosi mosaici, la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, tipica architettura islamica, la Zisa, il Palazzo Abbatellis e il Teatro Massimo: una città estremamente affascinante che nasconde autentici gioielli d'arte, ereditati dai periodi di splendore arabi, normanni e spagnoli. Amata da Goethe che ne scrisse “Nel giardino pubblico vicino al porto, trascorsi tutto da solo alcune ore magnifiche. E' il posto più stupendo del mondo” Palermo vanta anche un bellissimo lungomare: Mondello che è la spiaggia della città, la sua sabbia è soffice e di colore chiaro mentre il mare è limpido e cristallino. Imperdibili i suoi mercati storici: Vucciria, Ballarò e Borgo Vecchio.

Posizione

RICHIEDI INFO
DOCUMENTI